Post

RISTORANTE FIORFIORE, nel cuore verde dell'Umbria

Immagine
Lo scenario è fra i più suggestivi e "italiani" che si possano immaginare.
Il comprensorio che ospita questa eccellente struttura multiservizi e multiattività è quello collinare che circonda la stupenda cittadina di Todi, nella valle del grande Tevere.




Con questi presupposti non si resterà certo delusi dalla equilibrata e studiata cucina di Chef Grimaldi che riesce sapientemente  a coniugare: selezione di prodotti tipici zonali (allevati o prodotti in azienda), tradizione, ed evoluzione dei gusti. Con tecniche di cottura attuali e ricerca dei sapori mai invasivi e mai troppo alleggeriti ma piuttosto ben individuabili, oltrechè dalla riuscita estetica.
Fra le ottime creazioni della cucina spiccano il maialino, i bocconcini di agnello al tartufo e una gustosa pasta tipica con ragu bianco di maiale e friggitelli, concludendo con alcuni dessert veramente fini, dalla estetica stellata.
Carta bevande strutturata e ben articolata, che permette di testare anche i profumati e delizi…

BARETTO di SAN VIGILIO e BERGAMO ALTA

Immagine
Bergamo alta è una città sorprendente.
Bellissima, ricca di locali uno più bello dell'altro, vivace, inaspettatamente coronata da numerosi capolavori architettonici, suggestivi borghi e calata in un comprensorio che pare a volte Toscana, a volte Umbria, a volte macchia mediterranea Ligure.

Con queste premesse, ci si può aspettare anche una interessante offerta enogastronomica che spazia tra la tradizione e l'innovazione proposta dalle nuove generazioni della "città dei mille"...(così altrimenti detta in rif. ai volontari bergamaschi della spedizione Garibaldina..)
                                            gazpacho con ricotta aromatizzata al basilico

Questo Ristorante dal bell'arredamento "caldo" nell'interno ma capace di un grande e panoramico Dehor, offre un  menu colorato, delicato, raffinato che rivede territorio e mediterraneo.
                                                                 carbonara di mare

                          battut…

ISHI, fusion in ticinese

Immagine
Non fatevi ingannare dalla voce "all you can eat" pensando sia il "solito" ristorante etnico poca spesa-poca qualità, perchè invece, questo, è sì uno dei tanti punti di ristoro asiatici di Milano (corso di porta ticinese) ma coniuga diverse qualità interessanti a partire proprio dalla formula (serale o week end) citata prima, che non penalizza qualità delle preparazioni ed estetica.
                                                                          ravioli black gyoza

Ambientino piccolo e curato con sushi-men e ravioleria in vista, gentilezza e cordialità orientale...molta clientela asiatica...
I ravioli black (vedi foto) al nero di seppia o calamaro ripieni di gambero sono delicatissimi e gradevoli.

I tiger roll alla fiamma (con ripieno di gamberi in tempura) coperti di scaglie di mandorla sono ricchi e gustosi.

I nigiri classici giapponesi sono composti con cura, pesce fresco e della dimensione giusta per essere assaggiati come la scuola del Sol Levante v…

STELVIO, "sotto quel cielo di Lombardia"

Immagine
Ben posizionato nel ristrutturato e ora bel quartiere Isola di Milano, a pochi passi dal Bosco Verticale, nasce questo Ristorante contemporaneo che propone (in prevalenza) rivisitazioni moderne della cucina lombarda, sposando una ricerca di materie prime selezionate regionali.
Per iniziare gli Sciatt (palline di grano saraceno ripiene di casera DOP) nel cono di carta con una bollicina..e fra risotti che fanno largo uso di zafferano, midollo, osso buco e salsicce nostrane, diverse paste fatte a mano come i casoncelli bergamaschi o i tortelli alla mantovana.
Ai secondi ottimo galletto del giorno marinato e una cotoletta "orecchia d'elefante" che basta da se, con un tocco chic di zest di limone..altre e gustose  proposte si aggiungono alla carta.
                                                                   TIRAMISU' ESPRESSO

Carta dei vini lombardo-veneta in prevalenza,  con chicche della premiata Valtellina docg
In fundo, a ricordare l'estratto Manzoniano ci…

ALSAZIA, vigneti medioevo e piccole venezie

Immagine
Al di fuori dei ben più battuti itinerari internazionali che continuano a vedere la Francia come la nazione con più turisti al mondo, questa piccola regione stretta fra i Vosgi e confinante con la vicina (e stupenda) Foresta Nera, è un piccolo paradisino che ti proietta indietro nel tempo coi suoi villaggi e le dolci colline coperte dalla vite.
Le casette a graticcio, le cicogne sui tetti delle cattedrali, artigianato, vini eccellenti e una gustosa gastronomia ne fanno una meta gourmet, disegnando un panorama (anche culturale) unico, mixato con l'influenza della ex-dominazione tedesca.
La Choucroute de viandes

                                     Gewurztraminer nella tipica bottiglia e bicchiere Alsaziani

Per gli amanti del vino, ogni villaggio o cittadina o cantina presente su tutta la "route du vin" propone prodotti in vendita e degustazione a profusione con la giusta enfasi di chi è orgoglioso della propria cultura-agricola e che giustamente li ha resi famosi.
Le tip…

CORTE SCANAROLA, agritour nelle campagne ferraresi

Immagine
Location d'impatto, multifunzione (piscina, camere, ristorante) adatta ai grandi numeri che matrimoni o eventi portano, Corte Scanarola, è soprattutto un rinomato e conosciuto Ristorante per amanti della culinaria estense a base di taglieri di salumi con mostarde e formaggi, cappellacci, tortelli e paste fresche (con rivisitazioni e inserimenti), carni crude battute al coltello.
Must dell'attività ubicata nei pressi del Po, ai margini del paese, è però il barbecue.
                                                                  ANGUS U.S.A.

Dal braciere escono tagli importanti (per dimensione e qualità) quali T-BONE STEACK di Angus degli Stati Uniti o Chianina nazionale..fino alle grigliatone miste della tradizione locale.


SG  Via Provinciale, 24, 44030 Ro FE




Telefono:

PORTO DI SAVONA, la Torino della storia d'Italia

Immagine
Visitare Torino significa visitare la nostra storia, essere riportati nei luoghi in cui si è fatta l’Italia. Sorseggiando un caffè o un bicerin in piazza San Carlo o piazza Vittorio, proprio come Cavour, d’Azeglio o i Savoia. E in piazza Vittorio,2 potete fermatevi a cena al Porto di Savona, storica osteria dal 1863, previa prenotazione tel.011 8173500. Menu ovviamente di tradizione con Agnolotti o tajarin, brasato o fritto misto, bagna cauda o una deliziosa tagliata alla Robespierre, per terminare in dolcezza con il tiramisù’ davvero speciale. Per quanto concerne la cantina e i vini piemontesi ogni commento sarebbe superfluo, affidatevi alle vostre conoscenze o ai consigli dei cortesi camerieri e non sbaglierete. Una professionalità maturata ‘solo’ in qualche centinaio d’anni di attività.

m.M.

https://www.foodandcompany.com/


TRATTORIA DEI CACCIATORI, dal 1932

Immagine
Un bel ristorante dagli echi medievali e con cortili esterni vi accoglierà dopo aver posteggiato l'auto nell'ampio e comodo parcheggio.
La storia di famiglia risale agli anni 30...l'immobile ai Borromeo..
La cucina è di stampo prettamente lombardo, piacevolmente gustosa con inserimenti ittici in alcuni giorni della settimana
                                              maccheroni caserecci con salsiccia

bella scelta di salumi e sapido cotechino,paste ripiene artigianali e risotti su richiesta,
                                                    mezza porzione di capretto

Ai secondi griglia varia, stinco, squisito capretto con patate e robusta "costoletta" alla milanese.
Per finire un bel gelato artigianale crema e/o caramello e una cantina con rinomate etichette.
Menu che variano con la stagione e ambienti caldi all'interno divisi in salette completano la location che pero, a mio avviso, rende il massimo nel periodo primaverile-estivo

SG

http://www.trattoria…

TRATTORIA DA GIULIA, la Faraona

Immagine
Questa trattoria veneta, sotto l'argine del Gorzone, a Stanghella (fra Rovigo e Padova) è rinomata per la preparazione della Faraona alla brace.
Il prezioso galliforme ha carni prelibate e, oltretutto, non è più usuale trovarlo in carta.

Cotta con maestria decennale, servita con polenta ai ferri, erbette o patate fritte veraci è una prelibatezza che incontra grande favore di pubblico in un ambiente rinnovato, con un bell'estivo e dall'ampio piazzale per un facile parcheggio.


Ma la trattoria offre anche di più.
Polentina con soppressa, salumi, bresaola e carpacci, gnocchi ripieni ai formaggi con crema di noci o al ragu, cappelletti, bigoli, carni rosse e bianche alla brace o braciola "col manego" (col manico) e dolci tipici...per il resto..si beve bene anche con lo sfuso..siamo in Veneto..

SG

Via Gorzon Sinistro Inferiore, 77, 35048 Stanghella PD

Telefono0425 95146